La Costituzione, ad alta voce


Mercoledì 19 novembre 2009

A: info@cosenuove.eu

 

Domenica, come tante altre persone, ho letto alcuni articoli della Costituzione, è stata per me un'esperienza molto bella.

Sono entrata nella Sala P.P. Pasolini e c'era Vittorio Prodi che stava commentando l'art.11 e, allora, ho pensato che avrei dovuto leggere di fronte a una persona importante, e mi è venuta un po' di paura, anche se gli articoli li avevo letti quelle 5 o 6 volte...

Quando è venuto il mio turno, sono andata e, di fronte a me, avevo solo la Costituzione e nient'altro.

Poi sono rimasta ad ascoltare fino alla fine perché mi sono resa conto che era dai tempi della scuola, quindi parecchi anni fa, che non leggevo la Costituzione, di quanto sia ancora attuale nonostante abbia 61 anni, ma una cosa che mi ha fatto riflettere è stata la lettura finale:

Data a Roma, addì 27 dicembre 1947
ENRICO DE NICOLA

Controfirmano:

Il Presidente dell'Assemblea Costituente
UMBERTO TERRACINI

Il Presidente del Consiglio dei Ministri
ALCIDE DE GASPERI


Umberto Terracini (PCI)  Alcide de Gasperi (DC): allora ho pensato come politici appartenenti a partiti  di maggioranza e opposizione siano riusciti, insieme, a dare vita alla nostra Costituzione, allo sforzo enorme che hanno fatto tutti insieme per portare in  l'Italia la democrazia, e sinceramente mi è venuta nostalgia della  "politica" con la P maiuscola; quando la politica si faceva nelle sezioni dei partiti, quando si discuteva, ma non ci si insultava, quando tutto non era solo apparire nei vari programmi televisivi, quando la politica era fatta da uomini e donne che si erano formati per quel ruolo importante e non improvvisati come invece succede ora.

Grazie per avere organizzato questa bella iniziativa.
 

Marinella Bozzoli  

 

 

 

RITORNO ALLA PAGINA PRINCIPALE